Il gioco è una cosa seria, come i bambini sanno bene

6 EPISODI   |  LINGUA: ITALIANO

Overview della serie

Nella vita e nel lavoro spesso la razionalità prende il sopravvento su istinto, intuito, emozioni e sensazioni guidando le nostre scelte.

Cosa accadrebbe se imparassimo a dare spazio alle infinite sfumature che compongono la percezione che abbiamo del mondo?

Quanto cambierebbero le nostre azioni se considerassimo tutte le informazioni a cui possiamo attingere, anche quelle più profonde?

Come cambierebbe il nostro lavoro se affrontassimo i momenti che scandiscono le nostre giornate non solo razionalmente ma dessimo spazio anche a ciò che proviene dalla nostra parte più istintiva?

Quello che faremo durante questa serie è vedere come il portare esperienze e strumenti di gioco serio nel lavoro e nella vita ci permetta di essere pienamente coinvolti in maniera profonda, opportunità che spesso non abilitiamo.

Cambiare “semplicemente” approccio apre alla possibilità di far emergere riflessioni che non vengono alla luce nel modo in cui viviamo le dinamiche di tutti i giorni ottenendo risultati concreti migliori e permettendo alle persone di esprimere tutto il loro potenziale.

Per chi è

  • Imprenditori, manager, team leader e che vogliono aiutare team e organizzazioni ad esprimere pienamente il loro potenziale.
  • Formatori che desiderano conoscere nuovi strumenti per coinvolgere il gruppo e favorire l’apprendimento.
  • Facilitatori LEGO® SERIOUS PLAY® che vogliono ampliare la loro conoscenza nell’ambito dei giochi seri per progettare e facilitare workshop che includano anche altri strumenti.
  • Consulenti, facilitatori e Coach che vogliono inserire il gioco nelle loro attività con team e individui come abilitatore di conversazioni di valore.
  • A chiunque pensi che il gioco non sia solo “una cosa da bambini” e vuole scoprire come evolvere le attività lavorative e le dinamiche di gruppo tramite l’uso dei giochi seri. 

Dettaglio degli episodi

EPISODIO 1

Uno, due, tre, stella!

Giocare per scoprire cosa sappiamo di non sapere è un po’ come renderci conto che  passiamo gran parte della nostra vita, soprattutto al lavoro, facendo affidamento su ciò che razionalmente sappiamo e che all’improvviso basta aprire gli occhi per stupirci di tutto quello che profondamente custodiamo e che per la maggior parte del tempo rimane nascosto.

L’approccio ludico permette alle persone di portare nelle attività tutto loro stessi e fa emergere informazioni che  generalmente non vengono utilizzate perché siamo abituati a rispondere alle situazioni e ai problemi attivando solo la nostra parte razionale.

In questo primo episodio inizieremo a scoprire come, semplicemente cambiando approccio e presupposti, il coinvolgimento delle persone nella stanza cambi.





DATA: 28 OTTOBRE 2020
ORA: 18:00 – 20:00 CET
FORMATO: WORKSHOP
PREZZO: €20 + VAT
LINGUA: ITALIANO
MAX PARTECIPANTI: 25
USERAI: ZOOM, MIRO, GOOGLE DOCS

EPISODIO 2

Carte, dadi e pedine

Per progettare e facilitare un’esperienza di gioco bisogna sapere quali ingredienti usare nelle diverse situazioni. A volte anche soltanto spostarsi nella stanza per andare ad attaccare un post-it alla parete può innescare dinamiche sorprendenti. Hard fun, flow, storie e metafore sono alcuni degli ingredienti che entrano in gioco permettendoci di cambiare prospettiva.

Chiunque si sia trovato nella situazione di dover aiutare un gruppo a raggiungere un risultato o anche semplicemente a far parte di un team, sa bene quanto il pieno coinvolgimento di ciascuno non sia affatto scontato e quanto sia, al contrario, difficile alimentarlo e tenerlo vivo. 

In questo secondo episodio ci confronteremo su strumenti, teorie e dinamiche che possono “fare la differenza”.

DATA: 04 NOVEMBRE 2020
ORA: 18:00 – 20:00 CET
FORMATO: WORKSHOP
PREZZO
: €20 + VAT
LINGUA: ITALIANO
MAX PARTECIPANTI: 25
USERAI: ZOOM, MIRO, GOOGLE DOCS

EPISODIO 3

Mosca cieca

Uscire dalla zona di comfort è difficile ma allo stesso tempo riserva sorprese e grandi apprendimenti. Ci spaventa? Si, ma è l’unico vero modo per crescere e migliorarsi.

Cosa succederebbe se attraverso il gioco entrassimo in un mondo tutto da esplorare e se invece di pensare utilizzando principalmente la mente razionale lasciassimo spazio a sensazioni e informazioni che arrivano da altre aree del nostro corpo?

E se imparassimo a pensare con le mani? 

E se scoprissimo che il nostro corpo ci fornisce molte più informazioni di quelle che immaginiamo anche quando prendiamo una decisione o siamo in riunione?

In questo episodio scopriremo come uscire dalla comfort zone attraverso le esperienze di gioco e abilitare l’accesso alle parti più profonde del nostro sapere.

DATA: 11 NOVEMBRE 2020
ORA: 18:00 – 20:00 CET
FORMATO: WORKSHOP
PREZZO
: €20 + VAT
LINGUA: ITALIANO
MAX PARTECIPANTI: 25
USERAI: ZOOM, MIRO, GOOGLE DOCS

EPISODIO 4

Il gioco di squadra

Una squadra di pallacanestro che vuole vincere il campionato si allena, non fa Team Building!

Spesso i giochi vengono considerati uno svago e un modo per trascorrere del tempo libero tra colleghi in momenti ed ambienti diversi da quelli lavorativi. Basti dire che secondo la lingua inglese, nell’etimologia della parola play c’è “opposites of work”.  Ma ne siamo proprio sicuri?

E se invece il gioco serio entrasse nelle sale riunioni e fosse uno degli strumenti che contribuiscono al risultato?

Attraverso il gioco le persone sperimentano un coinvolgimento totale che contribuisce ad innalzare sensibilmente i livelli di conoscenza reciproca e comunicazione. 

Attraverso i giochi seri si raggiungono obiettivi profondi che non terminano alla fine delle attività ma che, al contrario, cambiano il modo in cui le persone conversano, collaborano e co-creano instaurando dinamiche che, se coltivate, diventano tratto distintivo di quel gruppo.

In questo episodio vedremo come il gioco serio aiuti un team ad evolvere e migliorare, anche dal punto di vista della performance.

DATA: 25 NOVEMBRE 2020
ORA: 18:00 – 20:00 CET
FORMATO: WORKSHOP
PREZZO
: €20 + VAT
LINGUA: ITALIANO
MAX PARTECIPANTI: 25
USERAI: ZOOM, MIRO, GOOGLE DOCS

EPISODIO 5

Facciamo finta che…

Il periodo in cui viviamo ci mette ogni giorno di fronte alla consapevolezza che fare piani a lungo termine era un approccio efficace nel secolo scorso ma che oggi, tutto ciò che ci circonda, nel business come nella vita, semplicemente non è prevedibile. 

Come possiamo, quindi, fare buone scelte e prendere decisioni efficaci se non possiamo prevedere come le circostanze e i contesti cambieranno nel futuro? 

I giochi seri ci vengono in aiuto anche in questa occasione perché sanno creare quello spazio in cui possiamo permetterci di “giocare il futuro” in modo da esplorare le diverse possibilità in un ambiente sicuro, protetto e visionario. Immaginare scenari, impatti e conseguenze attraverso il gioco ci aiuta a non fare affidamento solo su tabelle e grafici consentendoci di esplorare nuove opportunità.

In questo episodio vedremo insieme come generare questo spazio sicuro in cui le persone possano imparare dal futuro.

DATA: 02 DICEMBRE 2020
ORA: 18:00 – 20:00 CET
FORMATO: WORKSHOP
PREZZO
: €20 + VAT
LINGUA: ITALIANO
MAX PARTECIPANTI: 25
USERAI: ZOOM, MIRO, GOOGLE DOCS

EPISODIO 6

Il pallone è mio e non gioco più

Spesso i conflitti all’interno di un gruppo derivano dalle dinamiche che si instaurano e dal modo in cui le persone conversano. La risposta ad una situazione conflittuale solo apparentemente ha origine razionale ma nasconde un lavoro emozionale importante che alimenta gli atteggiamenti esteriori che vediamo. 

Nelle relazioni all’interno di un team, spesso non si lavora sulla risoluzione della controversia ma si tende a trovare una via d’uscita nell’immediato perché dare spazio al conflitto sembra controproducente. 

Il conflitto, invece, è un momento importante per la crescita di un gruppo quando è gestito in modo sano. 

Evitarlo di certo non risolve il problema, lo sposta semplicemente più in là, in un posto dove rischia di portare conseguenze ancora più grandi.

In questo episodio capiremo come lavorare attorno al conflitto per conoscersi meglio e sperimentare dinamiche che aiutino a capire i motivi per cui le opinioni sono diverse trovando insieme spunti per evolvere.

DATA: 09 DICEMBRE 2020
ORA: 18:00 – 20:00 CET
FORMATO: WORKSHOP
PREZZO: €20 + VAT
LINGUA: ITALIANO
MAX PARTECIPANTI: 25
USERAI: ZOOM, MIRO, GOOGLE DOCS

What participants say

I am learning tremendously from the presentations, I want to hear even more from Paul, Pete and Stu, we are just scratching the surface! and the discussions are very interesting too because of the range of experiences and perspectives.
I've enjoyed all the episodes attended so far. Each one builds on the next, but could be attended individually and still make sense. The facilitators work well together and Emanuele's hosting is excellent. There's also lots of audience participation, plus the topics discussed are relevant and practical

Ti serve saperne di più?

Chiedici quello che vuoi.